Aorta

Aorta (aorta) (Fig. 201, 213, 215, 223) - più grandi arterie del corpo, che gestisce tutte le arterie, formando una circolazione. Essa mette in evidenza la parte ascendente (pars ascendens aortae), arco aortico (arcus aortae) (Fig. 210, 223, 233) e la parte discendente (pars dascendens aortae).

Aorta ascendente è una continuazione di cono arterioso del ventricolo sinistro, a partire dall'apertura dell'aorta. La parte iniziale della aorta viene chiamato un bulbo aortico estesa (bulbus aortae). Dietro lo sterno al terzo spazio intercostale, va alto e verso destra, e al confine livello II va in aortico.

Aortico arco verso l'alto i suoi rigonfiamento. La convessità partono tre grandi nave: tronco brachiocefalico (tronco brachiocephalicus) (fig. 210), la sinistra arteria carotide comune (a. carotide communis Sinistra) (Fig. 210, 215, 223) e dell'arteria succlavia (a. subclavia Sinistra) ( fig. 210, 223). Tronco brachiocefalico al livello del diritto sterno-clavicolare comune si divide in due rami: l'arteria carotide comune destra (a. carotide communis Dextra) (Fig. 223) e l'arteria succlavia destra (a. subclavia Dextra) (Fig. 210, 223). Voce sul davanti, l'arco dell'aorta a livello della vertebra toracica III entra nella parte discendente dell'aorta.

Discendente aorta inizia a livello dei corpi III-IV e vertebre toraciche, si assottiglia, va in arteria sacrale mediana (a. sacralis mediana) (fig. 227), che corre lungo la parte anteriore del sacro. L'aorta toracica discendente è divisa in aorta (pars thoracica aortae), che si trova sopra il diaframma, e dell'aorta addominale (pars abdominalis aortae), che si trova sotto il diaframma. A livello della vertebra lombare IV dell'aorta discendente partono destra e sinistra iliaca comune (aa. iliacae communea daxtra et Sinistra).





Elenco delle abbreviazioni

a., aa. — arteria, arteriae (arteria, l'arteria)

lig., ligg. — ligamentum, ligamenta (legamento)

m., mm. — musculus, musculi (muscolo, muscolare)

n., nn. — nervus, nervi (nervose, nervi)

r., rr. — ramus, rami (filiali, succursali)

s. — seu (o)

v., vv. — vena, venae (vienna, vene)