Le arterie del collo, testa e viso

Arteria carotide comune (a. carotide communis) (fig. 216) del vapore (a sinistra più che a destra), si trova nel collo dietro il muscolo sternocleidomastoideo. Arteria carotide comune lateralmente delimitato dalla vena giugulare medialmente - con la laringe trachea e dell'esofago. I rami dell'arteria carotide non sono rifiuti, ma il bordo superiore della cartilagine tiroidea, si divide in due grandi vasi: carotide esterna ed interna carotide.

Fig. 216.
Le arterie del collo, testa e viso
1 - arteria temporale superficiale e dei suoi rami;
2 - profonda arteria temporale;
3 - arteria mascellare;
4 - posteriore arteria auricolare;
5 - arteria occipitale;
6 - arteria oftalmica;
7 - media dell'arteria meningea;
8 - arteria alveolare inferiore;
9 - carotide esterna;
10 - arteria facciale;
11 - arteria linguale;
12 - carotide interna;
13 - arteria tiroidea superiore;
14 - arteria carotide comune
Fig. 217.
le arterie del cervello
1 - anteriore dell'arteria cerebrale;
2 - dell'arteria cerebrale media;
3 - carotide interna;
4 - posteriore dell'arteria comunicante;
5 - cerebrale posteriore;
6 - superiore arteria cerebellare;
7 - l'arteria principale;
8 - anteriore arteria cerebellare inferiore;
9 - arteria vertebrale;
10 - posteriore arteria cerebellare inferiore

Carotide esterna (a. carotide esterna) (fig. 216) è in arrivo, dà rami più voci al viso autorità e la testa. Essi sono:

1) arteria tiroidea superiore (a. Thyreoidea superiore) (fig. 216), che, insieme con il radiante rami sangue forniture laringe, tiroide e paratiroidi superiore, muscolo sternocleidomastoideo ei muscoli del collo al di sotto dell'osso ioide;

2) l'arteria linguale (a. linguale) (fig. 216) e le sue diramazioni, che forniscono sangue al lingua, il pavimento dei muscoli della bocca, mucosa della bocca e delle gengive, tonsille e delle ghiandole salivari;

3) ramo dell'arteria facciale (a. facciale) (Fig. 216), si nutrono di gola, palato molle, tonsille, nasale e facciale cerchio muscoli della bocca, piano dei muscoli della bocca e della ghiandola sottomandibolare;

4) arteria occipitale (a. occipitale) (fig. 216), che fornisce i muscoli del collo del sangue e la pelle, dura madre e l'orecchio;

5) rami dell'arteria auricolare posteriore (posteriore a. auricularis) (Fig. 216), danno il ramo per l'orecchio, l'orecchio medio e cellule del mastoide;

6) rami dell'arteria faringea ascendente (a. ascendens pharyngea), che vengono inviati alle pareti della faringe, tonsille, palato molle, l'orecchio, tuba uditiva e fonorivelatore solido.

A livello di processo articolare cervicale della mandibola carotide esterna si divide in due rami terminali: l'arteria mascellare e l'arteria temporale superficiale.

Arteria mascellare (maxillaris a.) (fig. 216) si trova nella fossa infratemporale e pterigopalatino e fornisce aree di sangue più profonde del viso e della testa (muscoli facciali e masticatori in faccia, delle membrane mucose della bocca, dei denti, cavità dell'orecchio medio, cavità nasali e seni paranasali) . Dall'arteria mascellare lascia diversi rami principali: l'arteria meningea media (a. meningea media) (Fig. 216) e l'arteria alveolare inferiore (a. alveolare inferiore) (Fig. 216), che forniscono sangue e nei tessuti dei denti della mandibola; arteria infraorbitale (a . infraorbitalis) (fig. 216) che forniscono sangue al cerchio muscoli degli occhi e le guance, scendendo arteria palatina (a. descendens Palatina), andando alla mucosa del palato duro e morbido, così come la cavità nasale, sfenoide-palatina arteria (a. sphenopalatina ), che fornisce il sangue alla cavità nasale e della faringe.

L'arteria temporale superficiale (a. temporale superficiale) (Fig. 216) sportelli dal carotide esterna al di sopra del mascellare e nutre la ghiandola parotide, l'orecchio, il condotto uditivo, muscoli facciali guance, occhiaie e regione fronto-temporale del viso.

Carotide interna (a. carotide interna) (Fig. 216, 217) che si trova dietro la carotide esterna e consiste di parti cervicali e intracranica. Sul collo dei rami non discostarsene. Arteria passa nella cavità cranica attraverso il canale petroso assonnati che si dirama nelle arterie seguenti:

1) dell'arteria oftalmica (a. ophthalmica) entra l'orbita attraverso il canale ottico e fornisce bulbo oculare sangue, muscoli oculari, ghiandola lacrimale e le palpebre;

2) arteria cerebrale anteriore (a. cerebrale anteriore) (Fig. 217) fornisce la superficie mediale della corteccia dei lobi frontali e parietali degli emisferi cerebrali, il corpo calloso, del tratto olfattivo e il bulbo olfattivo;

3) arteria cerebrale media (a. cerebrale media) (Fig. 217) fornisce sangue a parti dei lobi frontali, temporali e parietali degli emisferi cerebrali;

4) l'arteria comunicante posteriore (a. posteriore communicans) (Fig. 217) anastomizzano (collegamento) con l'arteria cerebrale posteriore del sistema arteria vertebrale.

Insieme con le arterie vertebrali arterie cerebrali coinvolte nella formazione intorno alla sella anastomosi circolare, chiamato il circolo arterioso cerebrale (circo arterioso cerebrale), che gestisce numerosi rami che alimentano il cervello.





Elenco delle abbreviazioni

a., aa. — arteria, arteriae (arteria, l'arteria)

lig., ligg. — ligamentum, ligamenta (legamento)

m., mm. — musculus, musculi (muscolo, muscolare)

n., nn. — nervus, nervi (nervose, nervi)

r., rr. — ramus, rami (filiali, succursali)

s. — seu (o)

v., vv. — vena, venae (vienna, vene)