Le arterie dell'arto superiore

Arteria succlavia (a. subclavia) coppia. A sinistra, una più lunga, allontanandosi dall'arco aortico, il diritto - del tronco brachiocefalico (tronco brachiocephalicus). Ciascuna arteria passa sopra la clavicola, formando una curva convessa che passa sopra la cupola della pleura e l'apice del polmone. Penetrando nella fessura tra i muscoli scaleni anteriore e media, arteria, ho raggiunto il bordo, si va in giro e va a l'arteria ascellare, che si trova sotto l'ascella. Rami che si estendono dalle arterie succlavia che forniscono sangue agli organi del collo, nuca della parete toracica, della colonna vertebrale e il cervello. Quelli principali sono:

1) arteria vertebrale (a. vertebralis) (Fig. 217, 223), che, in aumento, dà rami legati al midollo spinale e dei muscoli profondi del collo, e poi, entrando attraverso il forame magno nella cavità cranica nello spazio subaracnoideo (cavum subarachnoideale ), insieme con l'altro lato della arteria omonimo forma la nave spaiato - dell'arteria basilare (a. basilaris) (Fig. 217), dal quale diretti arterie cerebrali posteriori (aa. cerebri Posteriores) (Fig. 217), coinvolto nella formazione di grande anello arteriosa il cervello;

2) arteria toracica interna (a. thoracica interna) diretto verso il basso e andare nella cassa cavità, dove si nutre la trachea, bronchi, pericardio, diaframma, latticini e timo, i muscoli del torace e dell'addome;

3) tronco schitosheyny (tronco thyrocervicalis) (fig. 210), che dà tre rami: arteria tiroidea inferiore (a. thyroidea inferiore) sale del muscolo scaleno anteriore, fornendo sangue della tiroide, ascendente dell'arteria cervicale (a. ascendens cervicale) anche dovrebbe essere attivo e nutre muscoli scaleni ei muscoli profondi del collo, l'arteria soprascapolare (suprascapularis a.) è verso l'esterno e leggermente verso il basso e le forniture di sangue muscoli della schiena scapola, nelle anastomosi sottospinato arteria fossa con la lama circostante;

4) edge-cervicale tronco (tronco costocervicalis), è diviso per l'arteria cervicale profonda (a. cervicale prufunda), fornisce sangue ai muscoli profondi del collo e del midollo spinale, e la più alta arteria intercostale (a. intercostalis suprema) (Fig. 223), il feed pelle ed i muscoli degli spazi prima e seconda intercostali;

5) l'arteria cervicale trasversa (a. transversa cervicis), che fornisce i muscoli del collo del sangue e parte superiore della schiena.

Ascellare (a. axillaris) (Fig. 218) è una continuazione della succlavia, e si estende dal bordo inferiore della clavicola al bordo inferiore del muscolo pettorale, e poi va in arteria brachiale. Maggior parte delle grandi navi provenienti da esso sono:

1) superiore arteria toracica (a. thoracica superema) (fig. 218), che fornisce sangue ai muscoli pettorali maggiori e minori, i muscoli intercostali e il seno;

2) grudoakromialnaya arteria (a. thoracoacromialis) (Fig. 218, 220), si arriva alla spalla, spalla e muscoli pettorali;

3) arteria toracica laterale (a. thoracica lateralis) (fig. 218) che forniscono sangue al tessuto ascella, muscoli del torace, mammella e dei linfonodi;

4) arteria sottoscapolare (sottoscapolare a.) (Fig. 218), nutre la pelle ed i muscoli del cingolo scapolare, spalla, spalle e schiena.

Dell'arteria brachiale (a. brachiale) (Fig. 218, 220, 221) continua l'arteria ascellare e rami nei vasi che alimentano la pelle ei muscoli del braccio, spalla e gomito. Essi sono:

1) arteria brachiale profonda (a. brachiale profunda) (Fig. 219, 220), che è il più grande ramo dell'arteria brachiale, la busta dietro l'omero e fornitura di sangue al retro del gruppo muscolare della spalla e la maggior parte dell'omero. Profonda arteria brachiale continua nell'arteria collaterale radiale (a. collateralis radialis) (Fig. 219), anastomosi con l'arteria ricorrente (a. recurrens) dell'arteria radiale;

Fig. 218.
Arteria ascellare
1 - arteria grudoakromialnaya;
2 - superiore arteria toracica;
3 - arteria ascellare;
4 - arteria sottoscapolare;
5 - laterale arteria toracica;
6 - arteria brachiale

2) superiore dell'arteria collaterale ulnare (a. collateralis ulnare superiore) (Fig. 219, 220, 221), fornisce anconeo sangue, testa mediale del tricipite brachiale e la pelle della zona;

Inferiore 3) collaterale ulnare (a. collateralis ulnare inferiore) (Fig. 220, 221), che alimenta il gomito, i muscoli delle spalle e parte dell'avambraccio.

Fig. 219.
Arterie del cingolo scapolare e la spalla
1 - arteria soprascapolare;
2 - arteria brachiale profonda;
3 - arteria collaterale media;
4 - arteria collaterale radiale;
5 - superiore dell'arteria collaterale ulnare;
6 - ricorrenti arteria radiale
Fig. 220.
dell'arteria brachiale
1 - arteria grudoakromialnaya;
2 - arteria brachiale profonda;
3 - arteria brachiale;
4 - superiore arteria collaterale ulnare;
5 - inferiore arteria ulnare collaterale

In arteria brachiale fossa cubitale dà due arterie separati - ulnare (a. del carpo) (fig. 221) e la radiazione (a. radiale) (Fig. 221, 222), che si trova sul lato palmo dell'avambraccio. Scendendo lungo le ossa con lo stesso nome, le due arterie fornitura di sangue ad espandersi e gomito, della pelle e dei muscoli dell'avambraccio. Arteria ulnare dà i seguenti settori:

1) ricorrenti ulnare (a. recurrens ulnaris) (Fig. 221) inizia sull'avambraccio e, a sua volta, è diviso in ramo anteriore (r. anteriore), che fornisce il gomito e flessore, e il ramo posteriore (r. posteriore), fornisce anche sangue al gomito e di partecipare alla formazione della rete gomito (Rete articulere cubiti) (Fig. 222);

2) generale dell'arteria interossea (a. interossea communis) (fig. 221) è quasi fin dall'inizio della arteria anteriore divisa interossea (a. interossea anteriore) (Fig. 221, 222) per la sua strada per i muscoli dell'avambraccio delle palme, e la parte posteriore dell'arteria interossea (a. interossea posteriore) (Fig. 221, 222), la superficie posteriore del mangime;

3) ramo palmare carpale (r. carpeus palmaris) (Fig. 221), fornendo la faccia palmare dei muscoli del polso e anastomosi Sedi carpali con l'arteria radiale e il ramo dorsale carpale (r. carpeus dorsalis), che alimenta la superficie posteriore del polso e partecipa alla formazione della rete dorsale carpale (Rete carpi dorsale) (Fig. 222);

4) profonda palmare ramo (r. palmare profondo delle) (Fig. 221) con il ramo terminale dell'arteria radiale costituisce la profonda palmare arco (arcus palmare profondo delle) (Fig. 221).

Arteria radiale anche filiali in alcune navi:

1) restituire l'arteria radiale (a. recurrens radislis) (Fig. 219, 221), che va ai muscoli del gomito, spalla e avambraccio;

2) ramo carpale (palmare e dorsale), alimentare il polso, partecipando alla formazione della rete arteriosa del polso;

3) Il ramo superficiale palmare (r. palmare superficiale) (fig. 221), che, insieme arteria ulnare reparto end dà superficiale palmare arco (arcus palmare superficiale) (Fig. 221).

Dipartono dalla superficie delle arterie comuni arco palmari digitali (aa. Digitales comuni palmares) (Fig. 221), ciascuno dei quali è a livello delle anastomosi metacarpali teste con l'arteria palmar metacarpo, si estende dal profondo arco palmare, e si divide in due corretta dell'arteria palmare digitale ( aa. digitales palmares propriae) (Fig. 221). Nelle dita, sono divisi sul ramo palmare e dorsale e anastomose tra loro (in particolare nel settore delle falangi distali), in modo che ogni dito viene fornito con il sangue da quattro arterie: due palmo grande e due corre lungo la superficie laterale dei rami dito dorsali.

Fig. 221.
Arteria avambraccio e superficie palmare
1 - superiore dell'arteria collaterale ulnare;
2 - inferiore arteria collaterale ulnare;
3 - arteria brachiale;
4 - ricorrente arteria ulnare;
5 - arteria radiale ricorrenti;
6 - arteria ulnare;
7 - totale arteria interossea;
8 - posteriore arteria interossea;
9 - anteriore dell'arteria interossea;
10 - arteria radiale;
11 - ramo palmare del carpo;
12 - profondo ramo palmare;
13 - ramo superficiale palmare;
14 - profonda palmare arco;
15 - superficiale palmare arco;
16 - comuni palmari arterie digitali;
17 - proprio palmare arteria digitale
Fig. 222.
Arteria avambraccio e superficie posteriore
1 - rete articolare del gomito;
2 - ricorrente arteria interossea;
3 - posteriore arteria interossea;
4 - anteriore dell'arteria interossea;
5 - rete dorsale carpale;
6 - arteria radiale;
7 - arterie dorsali digitali

 






Elenco delle abbreviazioni

a., aa. — arteria, arteriae (arteria, l'arteria)

lig., ligg. — ligamentum, ligamenta (legamento)

m., mm. — musculus, musculi (muscolo, muscolare)

n., nn. — nervus, nervi (nervose, nervi)

r., rr. — ramus, rami (filiali, succursali)

s. — seu (o)

v., vv. — vena, venae (vienna, vene)