Circolazione fetale

Circolazione fetale è chiamato flusso placentare di sangue e ha le proprie caratteristiche. Essi sono legati al fatto che in utero respiratorio e digerente non sono completamente funzionali e la frutta deve ottenere tutto il necessario per la vita e lo sviluppo di una sostanza con sangue materno, che è di mangiare un misto arterioso-venoso.

Sangue materno entra nel cosiddetto afterbirth - la placenta (placenta) (Fig. 238), che collega la vena ombelicale (v. umbilicalis) (Fig. 238). Ombelicale Vienna fa parte del cordone ombelicale (cordone ombelicale). Una volta nel corpo del feto, dà due rami, uno dei quali scorre nella vena porta, l'altro - nel condotto venoso (dotto venoso) (Fig. 238), e che, a sua volta, - la vena cava inferiore. Sangue dalla parte inferiore del corpo dell'embrione viene miscelata con sangue arterioso dalla placenta e la vena cava inferiore entra nell'atrio destro. La parte principale del sangue attraverso la parete atriale forame ovale va direttamente all'atrio sinistro, senza cadere nella circolazione polmonare, e quindi passa nel ventricolo sinistro e l'aorta. Una parte più piccola del sangue misto dall'orifizio atrio-ventricolare destra va nel ventricolo destro. Il cavo superiore Vienna è solo sangue venoso, raccogliendola dalla parte superiore del corpo dell'embrione e dando l'atrio destro. Dal atrio destro il sangue entra nel ventricolo destro, e poi - nel tronco polmonare. Tronco polmonare è collegata all'aorta dotto arterioso (dotto arterioso) (Fig. 238), in cui il sangue passa al aortico. Il dotto arterioso è una grande parte del sangue, perché le arterie polmonari dell'embrione sono scarsamente sviluppati. L'aorta riceve sangue misto e fornisce i suoi rami che si sviluppa su tutto il corpo del feto.

Fig. 238.
Arterie e vene del frutto
1 - arco aortico;
2 - il dotto arterioso;
3 - superior vena Vienna;
4 - atrio sinistro;
5 - tronco polmonare;
6 - l'atrio destro;
7 - ventricolo sinistro;
8 - ventricolo destro;
9 - aorta addominale;
10 - flusso venoso;
11 - Porta di Vienna;
12 - ombelicale Vienna;
13 - vena Vienna;
14 - placenta;
15 - ombelicale

Dall'aorta addominale partono due arterie ombelicali (aa. umbilicales) (Fig. 238), in cui una parte del sangue dal corpo entra nel feto alla placenta, dove è purificato di anidride carbonica e di prodotti metabolici. Net sangue arterioso attraverso la vena ombelicale indietro nel corpo del feto.

Alla nascita, dopo il taglio del cordone ombelicale, il collegamento con il corpo della madre del feto è rotto, e il primo respiro di luce e raddrizzare le loro navi, che porta all'inizio del funzionamento della circolazione polmonare. Nella metà sinistra del cuore del bambino aumenta la pressione zapustevayut, vena ombelicale e dell'arteria, PFO aletta chiusa, con conseguente traffico fermo tra gli atri. Più tardi, il forame ovale, venoso e condotti arteriosi completamente coperto, e la circolazione del sangue è stabilito, caratteristico di un adulto.





Elenco delle abbreviazioni

a., aa. — arteria, arteriae (arteria, l'arteria)

lig., ligg. — ligamentum, ligamenta (legamento)

m., mm. — musculus, musculi (muscolo, muscolare)

n., nn. — nervus, nervi (nervose, nervi)

r., rr. — ramus, rami (filiali, succursali)

s. — seu (o)

v., vv. — vena, venae (vienna, vene)