Endbrain

Telencefalo (telencefalo), noto anche come il grande cervello è costituito da due emisferi ed è la più grande del cervello. Gli emisferi sono collegati tra loro attraverso il corpo calloso (corpo calloso) (Fig. 253, 256). Ogni emisfero è costituito da sostanza bianca (substantia alba cerebri) (Fig. 256), costituito da processi di neuroni e materia grigia (substantia grisea cerebri), a organismi di rappresentanza yuschego cellulari. Parte della materia grigia, che si trova all'interno del cervello, vicino alla base e il cosiddetto nuclei basali. L'altra parte, yuschaya rivestito con una sostanza bianca, chiamata corteccia cerebrale (corteccia cerebrale) (Fig. 256). Ogni emisfero è composto lobi, separate da solchi profondi. Nel piano frontale è il solco centrale (sulcus centralis), che separa il lobo frontale dal parietale. Il suo angolo è il solco laterali (solco laterale), che separa i lobi frontali e parietali del temporale. Parieto-occipitale solco (solco parietooccipitalis) è il contorno della superficie mediale del lobo occipitale, che aveva praticamente alcun interesse è separata dalla adiacente il lato convesso. Quota, chiamato isola (insula) (Fig. 255, 257), che si trova sul lato posteriore del solco. Più piccole scanalature differenziare giro.

Nelle sezioni del nucleo caudato visibile cervello (nucleo caudatus) (fig. 256) e si trova lateralmente nucleo lenticolare (lentiformis nucleo) (Fig. 256). L'interno del nucleo lenticolare è chiamato il globo pallido (globo pallido) (Fig. 256, 257), in quanto caratterizzato da un colore più chiaro, l'esterno del guscio è chiamato (putamen) (Fig. 256, 257). Strato bianco - la capsula esterna (capsula esterna) (Fig. 255, 256, 257) - è separata dalla piastra lenticolare nucleo allungata, detta recinzione (claustrum) (Fig. 255, 256, 257). La conchiglia è lenticolare nucleo caudato e nucleo hanno un nome comune nel corpo striato (corpo striato), dato sulla base di comuni caratteristiche morfologiche e funzionali ed evolutivi. Entrambi si riferiscono ai nuclei della base, regolare le funzioni autonomiche e sono i maggiori centri motori sottocorticali. Insieme al nucleo rosso e la substantia nigra, formano sistema extrapiramidale.

La sostanza bianca è formata da tre gruppi di fibre:

1) Le fibre associative collegano parti della corteccia all'interno stesso emisfero;

2) fibre commissurali collegano i due emisferi delle parti simmetriche, come il corpo calloso, che comprende la maggior parte delle fibre commissurali;

3) fibre di proiezione collegare la corteccia cerebrale con la sovrastante inferiore divisioni: la proiezione della corteccia di centri motorie e sensoriali direttamente dalle fibre di proiezione corticali formano una corona irradiare, e tra i nuclei della base e talamo (Fig. 256) - capsula interna (capsula interna) (Fig. 255, 256).

All'interno degli emisferi sono anche strutture composte di materia bianca e grigia e fanno parte della corteccia olfattiva. Questi includono: l'ippocampo (ippocampo) (Fig. 255, 257), il corpo (fornice) (Fig. 253), una parete trasparente, ecc

I ventricoli laterali, che sono telocoele, hanno quattro ogni reparto. Corno anteriore dei ventricoli laterali si trovano nel lobo frontale del emisfero cerebrale, posteriore - nel lobo occipitale, inferiore - nel lobo temporale e lobo parietale risiede nella quarta divisione, detta parte centrale.

La corteccia cerebrale è parti centrali dell'analizzatore, la cui funzione è l'analisi e sintesi di vari stimoli provenienti dagli organi di senso per il sistema nervoso. Lo spessore della corteccia cerebrale varia 1,3-4,4 mm. La sua superficie è di 2200 cm 2, di cui le circonvoluzioni superficie visibile solo terzo, altri sono nascosti scanalature. Le cellule della corteccia cerebrale sono situati in sei strati, ciascuno dei quali ha la sua struttura ed esegue alcune funzioni. Partendo dall'alto, il primo e secondo strato sono associative, terzo e quarto - afferente, e il quinto e il sesto - efferente.





Elenco delle abbreviazioni

a., aa. — arteria, arteriae (arteria, l'arteria)

lig., ligg. — ligamentum, ligamenta (legamento)

m., mm. — musculus, musculi (muscolo, muscolare)

n., nn. — nervus, nervi (nervose, nervi)

r., rr. — ramus, rami (filiali, succursali)

s. — seu (o)

v., vv. — vena, venae (vienna, vene)