Cavità orale

La cavità orale (cavum oris) (Fig. 151, 156, 194) è l'inizio dell'apparato digerente. È limitata al labbro anteriore sopra - palato duro e molle, il fondo - i muscoli che formano la parte inferiore della bocca e la lingua, e sui lati - guance. Aprire la bocca a fessura orale trasversale (rima oris), labbra limitate (labbra). Questi ultimi sono le pieghe muscolari, la cui superficie esterna è rivestita in pelle, e l'interno è rivestito con una membrana mucosa. Attraverso la faringe (fauces), più precisamente, l'istmo gola (istmo faucium) cavità orale comunica con la faringe. Cavità orale è diviso in due parti di processi alveolari di mascelle e denti. Parte Perednenaruzhnaya è chiamato il vestibolo della bocca (vestibolo oris) (Fig. 156), e rappresenta un gap arcuata tra le guance e gengive dai denti. Postero, situato medialmente dalla cresta alveolare, chiamato la bocca effettiva (cavum proprium oris). Anteriore e laterale è delimitata dai denti, il fondo - la lingua e il pavimento della bocca, e sopra - cielo. Cavità orale è rivestita con la membrana mucosa della bocca (tunica mucosa oris), coperto da neorogovevayuschy stratificato epitelio squamoso. Esso contiene una grande quantità di ferro. L'area della membrana mucosa, fissata intorno al collo dei denti del periostio alveolare della mandibola, chiamata gomma (gengiva).

Guance (buccae) rivestito in pelle sulla parte esterna, ma dal di dentro - la mucosa della bocca, che contiene le ghiandole condotti vestibolari si formano muscolare buccale (m. buccinator). Tessuto sottocutaneo è particolarmente sviluppata nella parte centrale della guancia. Tra gomma e muscoli delle guance succhia pad (corpus adiposum buccae).

La parete superiore della bocca (palato) è diviso in due parti. Anteriore - il palato duro (palatium durum) - costituito dai processi palatini delle ossa mascellari e le piastre orizzontali delle ossa palatine, rivestiti mucosa, che è la linea mediana, una stretta banda bianca, chiamato "cucitura cielo» (rafe palatino). Allontanandosi dalle varie cuciture pieghe trasversali (pliche palatine palatinae transversae).

Posteriori si muove palato duro nel palato molle (palatium molle), formata principalmente muscoli e fasci tendinei aponeurosi. Nella parte posteriore del palato molle è una piccola sporgenza conica, chiamato ugola (ugola) (Fig. 157, 195, 199), che è parte del cosiddetto palato molle (velum Palatinum). Lungo i bordi delle mosse palato molle verso la parte anteriore grillo chiamato palato-linguale prua (arcus palatoglossus) e la testa alla radice della lingua e la parte posteriore - velopharyngeal (arcus palatopharyngeus), andando alla mucosa della parete laterale della faringe. Nei recessi formati tra i templi su entrambi i lati, si trovano le tonsille (tonsillae palatinae) (Fig. 152, 156, 199). Più basso il cielo e arco formato principalmente i muscoli coinvolti nella deglutizione.

Muscle sforzo velum (m. tensore del velo palatino) (fig. 157) è un triangolo piatto, e si estende la parte anteriore del palato molle e parte faringeo della tuba uditiva. Il suo punto di partenza è la fossa scafoide, e il luogo di attaccamento - sulla aponeurosi del palato molle.

Muscolo di sollevamento velum (m. elevatore velo palatino) (Fig. 157), solleva il palato molle e restringe l'apertura della tuba uditiva. Comincia alla base della parte petrosa dell'osso temporale, e intrecciati con fasci muscolari omonimi invece, è fissato alla porzione centrale del aponeurosi del cielo.

Palatoglossus (m. palatoglossus) restringe la bocca, che riunisce l'arco anteriore con la lingua. Punto di partenza è situato sul bordo laterale della lingua, e il luogo di attaccamento - sulla aponeurosi del palato molle.

Muscolare velopharyngeal (m. palatopharyngeus) (Fig. 157) ha una forma triangolare, porta arco velopharyngeal, sollevando la parte inferiore della faringe e laringe. Si inizia nella parte posteriore della gola e la parte inferiore della cartilagine tiroidea dalla piastra è fissata al aponeurosi del palato molle.

Language (lingua) (Fig. 151, 152) - mobile organo muscolare situato nella cavità orale e contribuendo alla masticazione, la deglutizione, la suzione e produzione del linguaggio. Distingue nel linguaggio linguaggio del corpo (corpus linguae) (fig. 152), la parte superiore della lingua (apice linguae) (fig. 152), la radice della lingua (radix linguae) (Fig. 152, 157, 195, 199) e il dorso della lingua (linguae dorso ) (Fig. 152). Il corpo è separato dalla radice confine scanalatura (sulcus terminalis) (Fig. 152), che consiste di due parti, convergenti ad angolo ottuso, la parte superiore che è il foro cieco lingua (forame cieco linguae) (Fig. 152).

Dalla cima, i lati e la lingua in parte inferiore è ricoperta da mucosa, che si fonde con le sue fibre muscolari contengono il cancro, formazione di linfoma e terminazioni nervose, che sono recettori sensoriali. Sul retro e il linguaggio del corpo della mucosa è ruvida a causa del gran numero di gemme (papille linguales), che sono divisi in quattro gruppi.

Papille filiformi (filiformes papille) (fig. 152) si trovano in tutto il linguaggio del corpo e sono corpo affusolato con appendici racemose alle punte.

Fig. 152.
lingua
1 - la glottide;
2 - corde vocali;
3 - Soglia di volte;
4 - cherpalonadgortannaya volte;
5 - la lingua;
6 - tonsille palatine;
7 - lingua foro cieco;
8 - solco di frontiera;
9 - gemme;
10 - Albero capezzoli circondati;
11 - a forma di fungo papille;
12 - il linguaggio del corpo;
13 - papille filiformi;
14 - dorso della lingua;
15 - la punta della lingua

Fungo papille (fungiformes papille) (Fig. 152) sono sul retro della lingua più vicino ai bordi, e hanno la forma di tumori pineale. Sono più grandi ai bordi del linguaggio appiattito, in numero variabile da 150 a 200.

Foglia-gemme (papille foliatae) (Fig. 152) sono situati nei lati della lingua e sono 5,8 pieghe, separate da scanalature. Essi variano in dimensioni e sono più evidenti nella parte posteriore della lingua.

Papille, albero circondato (papille vallatae) (Fig. 152), il più grande, ma leggermente sporgente al di sopra della superficie, che si trova al confine tra la radice e il linguaggio del corpo. Vengono elevazione cilindrica circondata scanalatura, che si trova intorno all'albero della mucosa. Il loro numero varia da 7 a 11.

Muscoli della lingua sono i muscoli scheletrici ei muscoli intrinseci della lingua. I muscoli scheletrici collegare la lingua con il cranio: Hyo-linguale muscolare (m. hyoglossus) - con l'osso ioide e la cartilagine con-lingue muscolare (m. chondroglossus) tira lingua avanti e verso il basso; muscolare shiloyazychnaya (m. stiloglosso) - con subulate processo dell'osso temporale, tirando la linguetta in alto e indietro; genioglossal muscolare (m. genioglosso) (Fig. 156, 195) - con il dorso del mento mandibola, tirando la lingua in avanti e verso il basso. Muscoli corretta della lingua sono l'inizio e l'allegato in lingua spessa, situato in tre direzioni reciprocamente perpendicolari: inferiore del muscolo longitudinale (longitudinalis m. inferiore) accorcia la lingua, il muscolo longitudinale superiore (m. longitudinalis superiore) piega la lingua, riducendolo, e solleva la punta lingua, i muscoli verticali della lingua (m. verticalis linguae) lo rende piatto, la lingua del muscolo trasverso (m. trasverso linguae) riduce il suo diametro e rende cross-convessa verso l'alto.

Dalla superficie inferiore della lingua per le gengive nella direzione sagittale della piega della mucosa, che si chiama frenulo (frenulo linguae). Su entrambi i lati di lei sul pavimento della bocca sulle sublinguali condotti piega ghiandola sottomandibolare aperti (glândula submandibularis) (Fig. 151) e la ghiandola sublinguale (glândula sublingualis) (fig. 151) che producono la saliva e sono chiamati ghiandole salivari (salivales glandulae) . Ghiandola sottomandibolare è l'alveolo-tubolare proteine ??e ghiandole mucose, che sono alla base del collo nella fossa sottomandibolare, sotto la mascella-ioide muscoli. Ghiandola sublinguale - alveolare-tubolare proteine ??e ghiandole mucose, che si trova sotto la membrana mucosa della bocca alla mandibola-ioide muscolo sotto la lingua. Condotto ghiandole salivari terzo, ghiandola parotide (glândula parotis) (Fig. 151), si apre alla vigilia della bocca sulla mucosa buccale, con la parte superiore del secondo molare grande. Rappresenta la proteina ghiandola alveolare, che si verifica in fossa pozadichelyustnoy anteriore e verso il basso dal orecchio esterno.

Fig. 153.
la struttura del dente
1 - corona;
2 - smalto;
3 - dentina;
4 - polpa dentale;
5 - collo del dente;
6 - la radice del dente;
7 - cemento;
8 - alveoli;
9 - il canale della radice del dente;
10 - apice foro

Denti (Dentes) (Fig. 151), a seconda della loro struttura e delle funzioni, suddivise in radice più grande (Dentes MOLARES), piccola radice (Dentes premolares), denti (Dentes canini) e frese (Dentes incisivi). Tutti sono fissati in una mezzaluna del processo alveolare della mascella inferiore e superiore. Metodo di fissaggio del dente con una mezzaluna chiamato vkolachivaniya.

Ciascun dente è costituito dalla notevole sopra la gengiva, denti corona (corona dentis) (Fig. 153), della gomma rivestito - collo del dente (cervice dentis) (Fig. 153) e all'interno - la radice del dente (radix dentis) (Fig. 153). Tuttavia, alcuni denti hanno due o più radici.

La maggior parte della dentina del dente (dentinum) (Fig. 153), che nella corona è coperto con smalto (Enamelin) (Fig. 153), e nel collo e radice - cemento (cemento) (Fig. 153). La radice della radice del dente è circondato da un guscio-parodonto (parodonto), che con l'aiuto di un legamento del dente che annette agli alveoli dentali (Fig. 153). All'interno della corona del dente è formata cavità del dente (cavum dentis), che si estende in un canale radicolare stretto (canalis radicis dentis) (Fig. 153), che si apre un apice piccolo foro (forame apicis radicis dentis) (Fig. 153). Attraverso l'apertura nella cavità di un dente contenente polpa, o polpa, del dente (polpa dentis) (Fig. 153), sono vasi e nervi.

Negli esseri umani, i denti erompono nei due periodi. Nel primo periodo (da 6 mesi a 2 anni di età) sembrano a cadere, i cosiddetti denti da latte (decidui Dentes). Ci sono solo 20, 10 su ogni ganascia (Fig. 154). Nel secondo periodo, che dura da 6 a 7 anni, e poi 20-30 (i cosiddetti denti del giudizio), vi è un denti 32 permanenti (Fig. 155). Un adulto in ciascuna metà della mascella superiore e inferiore eruttare su 3 grandi molari, due indigeni piccola, 1 canino e 2 taglio.

Fig. 154.
vitello i denti
A - I denti della mascella superiore;
B - I denti della mascella inferiore:
I - superficie anteriore mediale incisivo;
II - la punta di diamante della mediale incisivo;
III - la superficie anteriore del incisivo laterale;
IV - la punta di diamante della incisivo laterale;
V - superficie anteriore del canino;
VI - la punta di diamante del canino;
VII - la superficie anteriore degli indigeni prima grande;
VIII - la superficie di masticazione degli indigeni prima grande;
IX - la superficie anteriore degli indigeni secondo grande;
X - la superficie di masticazione degli indigeni secondo grande
Fig. 155.
denti permanenti
A - I denti della mascella superiore;
B - I denti della mascella inferiore:
I - superficie anteriore mediale incisivo;
II - la punta di diamante della mediale incisivo;
III - la superficie anteriore del incisivo laterale;
IV - la punta di diamante della incisivo laterale;
V - superficie anteriore del canino;
VI - la punta di diamante del canino;
VII - la superficie anteriore degli indigeni primo piccolo;
VIII - la superficie di masticazione degli indigeni primo piccolo;
IX - la superficie anteriore piccola dei secondi molari;
X - la superficie di masticazione degli indigeni piccoli secondi;
XI - la superficie anteriore degli indigeni prima grande;
XII - la superficie di masticazione degli indigeni prima grande;
XIII - la superficie anteriore degli indigeni secondo grande;
XIV - la superficie di masticazione degli indigeni secondo grande;
XV - superficie frontale ampia dei terzi molari;
XVI - la superficie di masticazione degli indigeni terza grande




Elenco delle abbreviazioni

a., aa. — arteria, arteriae (arteria, l'arteria)

lig., ligg. — ligamentum, ligamenta (legamento)

m., mm. — musculus, musculi (muscolo, muscolare)

n., nn. — nervus, nervi (nervose, nervi)

r., rr. — ramus, rami (filiali, succursali)

s. — seu (o)

v., vv. — vena, venae (vienna, vene)