Il sistema della vena cava superiore

Sistema formano i vasi vena cava superiore che raccolgono il sangue dalla testa, collo, arti superiori, e le pareti della cavità toracica e addominale. La sommità cava Vienna (v. cava superiore) (Fig. 210, 211, 215, 233, 234) che si trova nel mediastino anteriore, dietro la cartilagine costale che ho sterno, e include una serie di navi di grandi dimensioni.

Giugulare esterna Vienna (v. jugularis esterna) (Fig. 233, 234, 235) raccoglie il sangue dalla testa e del collo. Si trova sotto il padiglione a livello dell'angolo mandibolare e formata confluenti vena auricolare posteriore e vena zanizhnechelyustnoy. Nel corso della vena giugulare esterna nel suo cadere i seguenti vasi:

1) posteriore dell'orecchio Vienna (v. posteriore auricularis) (Fig. 234) prende il sangue dalla zona retroauricolare;

2) occipitale Vienna (v. occipitale) (Fig. 234) raccoglie il sangue dalla regione occipitale della testa;

3) soprascapolare Vienna (v. suprascapularis) (Fig. 233, 234) porta il sangue proveniente dalla pelle soprascapolare del collo;

4) giugulare anteriore Vienna (v. jugularis anteriore) (Fig. 233, 234) è responsabile per la raccolta di sangue dalla pelle del mento e la parte anteriore del collo, la vena anastomosi con lo stesso nome dal lato opposto, formando la giugulare venoso arco (arcus venosus juguli) (Fig. 233 ) e le svuota clavicola nella succlavia o giugulare interna, vena.

Giugulare interna di Vienna (v. jugularis interna) (figg. 233, 234, 235) inizia nei pressi del cranio forame giugulare, e ha fatto scendere con l'arteria carotide comune e nervo vago forma un fascio neurovascolare del collo. Versato nei suoi rami si dividono in intracranica ed extracranica.

Vene intracraniche sono:

1) Le vene del cervello (vv. cerebri) (Fig. 234), raccolta di sangue di emisferi cerebrali;

2) vene meningee (vv. meningeae), che servono il rivestimento del cervello;

3) vene diploica (vv. diploicae) (fig. 234), che raccoglie il sangue dalle ossa del cranio;

4) vene oftalmiche (vv. oftalmiche) (Fig. 234), riceve il sangue dal bulbo oculare, la ghiandola lacrimale, palpebre, orbita, cavità nasale, l'area esterna del naso e sulla fronte.

Fig. 233.
Schema della vena cava superiore e inferiore
1 - giugulare anteriore Vienna;
2 - giugulare esterna Vienna;
3 - soprascapolare Vienna;
4 - giugulare interna Vienna;
5 - arch venosa giugulare;
6 - brachiocefalico Vienna;
7 - succlavia Vienna;
8 - ascellare Vienna;
9 - arco dell'aorta;
10 - superior vena Vienna;
11 - royal Vienna;
12 - ventricolo sinistro;
13 - ventricolo destro;
14 - Braccio testa Vienna;
15 - Spalla Vienna;
16 - vene intercostali posteriori;
17 - renale Vienna;
18 - vena testicolare;
19 - a destra lombare ascendente Vienna;
20 - vena lombare;
21 - vena Vienna;
22 - sacrale mediana Vienna;
23 - iliaca comune di Vienna;
24 - laterale sacrale Vienna;
25 - iliaca interna Vienna;
26 - esterno iliaca Vienna;
27 - epigastrico superficiale Vienna;
28 - Sesso all'aperto di Vienna;
29 - più Nascondi Vienna;
30 - coscia Vienna;
31 - coscia Vienna profondo;
32 - Vienna otturatore

Raccolto da queste vene portano il sangue nei seni della dura madre (seno durae Matris), che rappresentano i vasi venosi, che si differenziano dalla struttura delle pareti delle vene, fogli formato di dura madre, non contengono cellule muscolari e nespadayuschimisya. I seni principali del cervello sono:

1) seno sagittale superiore (seno sagittalis superiore) (fig. 234), che corre lungo la parte superiore di un processo dura grande mezzaluna e sfocia nel seno trasverso destro;

2) seno sagittale inferiore (sinus sagittalis inferiore) (Fig. 234), viene inviato lungo il bordo inferiore di un processo mezzaluna grande e viene eseguito in un seno retto;

3) diritto del seno (seno retto) (fig. 234), che corre lungo la giunzione della falce del cervello alla tenda del cervelletto e si unisce al seno trasverso;

4) Il seno cavernoso (seno cavernoso) (Fig. 234), sono associati e si trovano intorno alla sella. Lei collabora con la parte superiore del seno roccioso (seno petroso superiore) (Fig. 234), un bordo posteriore che si fonde con il seno sigmoideo (seno sigmoideus) (fig. 234) che si trova nella scanalatura di osso seno sigmoideo temporale;

5) l'trasversale seno (seno trasverso) (Fig. 234), che è una coppia (destra e sinistra) e passando lungo il bordo posteriore del galoppo cervelletto. Si sdraiò nel tessuto osseo trasversale solco occipitale si unisce al seno sigmoideo, che passa nel seno giugulare interna.

Con rami extracranici della vena giugulare interna sono:

1) Parte superiore di Vienna (v. facciale) (fig. 234), che raccoglie il sangue dalla pelle della fronte, le guance, il naso, le labbra, le mucose della gola, naso e bocca, muscoli facciali e masticatori, palato molle e le tonsille;

2) zanizhnechelyustnaya Vienna (v. retromandibularis) (Fig. 234), in cui le vene provenienti dalla zona del cuoio capelluto dell'orecchio, la ghiandola parotide, il lato della faccia, il naso, muscoli masticatori e denti della mandibola.

Quando si va per la vena giugulare del collo join:

1) vene faringeo (vv. pharyngeales) (Fig. 234), riceve il sangue dalle pareti della faringe;

2) linguale Vienna (v. linguale) (fig. 234), che riceve il sangue dalla lingua, i muscoli della bocca, le ghiandole sublinguali e sottomandibolari;

3) vene tiroidee superiori (vv. thyroideae superiores) (Fig. 234), raccolta di sangue di ghiandola tiroide, laringe, e muscolo sternocleidomastoideo.

Dietro la sterno-clavicolare comune giugulare interna Vienna si fonde con la vena succlavia (v. subclavia) (Fig. 233, 235), che raccoglie il sangue da tutte le parti degli arti superiori, formando una vena brachiocefalico coppia (v. brachiocephalica) (Fig. 233, 234, 235), la raccolta di sangue dalla testa, collo e arti superiori. Estremità superiori sono suddivisi in superficiale e profondo.

Vene superficiali si trova nel tessuto sottocutaneo sulla sua propria fascia dei muscoli degli arti superiori, muoversi indipendentemente delle vene profonde e prendere il sangue dalla pelle e del tessuto sottocutaneo. Le loro radici sono la rete di vasi nel palmo e il dorso della mano. Del ritorno venoso più sviluppata rete della mano (Rete venosum dorsale manus) nasce mal di testa, o laterale per via sottocutanea, mani Vienna (v. cephalica) (Fig. 233, 235). Sorge dal radiale (laterale) bordo dell'avambraccio, va alla superficie anteriore e, al raggiungimento del gomito, anastomosi con il reale, o mediale vena sottocutanea del braccio con le vene gomito intermedie (v. intermedia cubiti). Poi andate a Vienna è sui bracci laterali della spalla, e raggiungere la regione infraclaveare, scorre nella vena ascellare.

Tsar Vienna (v. basilica) (Fig. 233, 235) è un grande vaso di pelle, a partire da testa Vienna, dal retro della rete venosa mano. Va lungo il dorso dell'avambraccio, una transizione graduale alla sua superficie anteriore, e nella piegatura del gomito è collegato alla vena del gomito intermedio e il mediale del braccio. A livello del confine tra i terzi inferiore e medio della spalla Vienna reale si unisce alla spalla.

Fig. 234.
Schema vene della testa e del collo
1 - diploica vene;
2 - seno sagittale superiore;
3 - le vene del cervello;
4 - inferiore del seno sagittale;
5 - seno retto;
6 - seno cavernoso;
7 - occhio Vienna;
8 - sinistra seno roccioso;
9 - seno trasverso;
10 - seno sigmoideo;
11 - Torna Vienna orecchio;
12 - occipitale Vienna;
13 - faringea Vienna;
14 - zanizhnechelyustnaya Vienna;
15 - linguale Vienna;
16 - faccia Vienna;
17 - giugulare interna Vienna;
18 - giugulare anteriore Vienna;
19 - superiore tiroide Vienna;
20 - giugulare esterna Vienna;
21 - soprascapolare Vienna;
22 - vene brachiocefalico;
23 - cavo superiore Vienna
Fig. 235.
Lo schema delle vene degli arti superiori
1 - giugulare esterna Vienna;
2 - soprascapolare Vienna;
3 - giugulare interna Vienna;
4 - succlavia Vienna;
5 - brachiocefalico Vienna;
6 - ascellare Vienna;
7 - vene intercostali posteriori;
8 - vena del braccio;
9 - Braccio testa Vienna;
10 - royal Vienna;
11 - vena radiale;
12 - vena cubitale;
13 - venosa profonda palmare arco;
14 - venosa superficiale palmare arco;
15 - vena digitale palmare

Vene profonde delle arterie degli arti superiori accompagnati da due ciascuno. Le loro radici sono la superficie palmare della rete venosa formata palmari vene digitali (vv. digitales palmares) (fig. 235), che sfociano nel superficiale e profonda palmare arco venoso (arcus Venosi palmares superficiales et profondo delle) (Fig. 235). Vene estendono dalla arcate palmare, passare al modulo avambraccio e gomito due vene (vv. ulnares) (Fig. 235), e due nervature radiali (vv. radiali) (Fig. 235), anastomosi con l'altro. Ulnare e vene radiali assorbire le vene provenienti dai muscoli e le ossa, e sono combinati nei fori radiali nelle due vene di spalla (vv. brachiales) (Fig. 233, 235). Nelle vene caduta spalla vene che raccolgono il sangue dalla pelle e dei muscoli della spalla e sotto l'ascella, entrambe le vene spalla formare la vena ascellare (v. axillaris) (Fig. 233, 235). Nella vena ascellare vena infuso prende il sangue dai muscoli della cintura della spalla, i muscoli delle spalle e in parte dai muscoli della schiena e muscoli del torace. A livello del bordo esterno delle nervature I svuota ascellari Vienna nella succlavia, vena convergente laterale del collo (v. transversa cervicis), e vena soprascapolare (v. suprascapularis) (Fig. 235), che è accompagnato dal nome stesso dell'arteria.

Estremità superiore hanno valvole. Nella vena succlavia sono due. La sua confluenza con la vena giugulare interna su ogni lato è stato chiamato l'angolo venosa (sinistra e destra). Formatosi alla confluenza delle vene brachiocefalico che prendono le vene legati per il collo muscoli, timo e tiroide, trachea, mediastino, pericardio, dell'esofago, della parete toracica, il midollo spinale, e la sinistra e destra più vene intercostali (vv. intercostales supremae Sinistra et Dextra), raccolta di sangue di spazi intercostali e le arterie di accompagnamento con lo stesso nome.

Per la cartilagine delle costole a destra e sterno I vene brachiocefalico uniscono per formare il tronco principale della vena cava superiore. La sommità cava Vienna non ha valvole. A livello bordi II passa nella cavità del sacco cuore e svuota nell'atrio destro. Nel corso di esso infuso sangue dalla vena raccolta pericardio e mediastino, e non appaiati Vienna (v. azygos), che è una continuazione della giusta vena lombare ascendente (v. lumbalis ascendentis Dextra) (Fig. 233) e prende il sangue proveniente dalle pareti della cavità toracica e addominale. Nel flusso vena azygos nelle vene provenienti dai bronchi e dell'esofago, vene intercostali posteriori (vv. intercostales anteriores) (Fig. 233, 235), raccolta di sangue di spazi intercostali, e poluneparnaya Vienna (v. hemiazygos). In vena poluneparnuyu anche partecipare vene esofagee, among-the-wall e parte delle vene intercostali posteriori.





Elenco delle abbreviazioni

a., aa. — arteria, arteriae (arteria, l'arteria)

lig., ligg. — ligamentum, ligamenta (legamento)

m., mm. — musculus, musculi (muscolo, muscolare)

n., nn. — nervus, nervi (nervose, nervi)

r., rr. — ramus, rami (filiali, succursali)

s. — seu (o)

v., vv. — vena, venae (vienna, vene)